Spettacolo itinernate
VUOTO D’AMORE
nessuno mi pettina bene come il vento
omaggio ad Alda Merini
un progetto di e con Enrica Rosso
giovedì 30 giugno, venerdì 1 e sabato 2 luglio ore 20.00
Prenotazione obbligatoria

Leggi tutto l'articolo


inaugurazione mostra The Poetry of Earth di Barbara Dall'Angelo 5 maggio 2016 ore 17:30 Polo MUseale ASL Roma 1 - Borgo S.Spirito3 Roma

Leggi tutto l'articolo


la clip del Centenario del Santa Maria della Pietà

Leggi tutto l'articolo


Il Pensiero Scientifico Editore intervista il Direttore del Museo Laboratorio della Mente: guarda il video

Leggi tutto l'articolo


Un lungo articolo dedicato al Museo Laboratorio della Mente su "Mente & Cervello" di aprile 2013

Leggi tutto l'articolo


manifesto-100

News



 

Inaugurazione mostra

Jaswant Guzder

CULTURAL DISLOCATIONS AND HYBRIDITY

Politiche delle cure politiche delle culture

Venerdì 10 novembre 2017 ore 18.00 

Padiglione 6, Piazza Santa Maria della Pietà 

Zen 2

Zen Series 2, 2017 

 

 

Venite a visitare l'opera dello street artist Luis Gomez de Teran

Le cose che non si vedono

 

guarda il video
MUSICA è SALUTE

e
La Stanza di Ames
dal nuovo cd degli Shiver

 

 


 

Spettacolo itinerante "VUOTO D'AMORE"

VUOTO D’AMORE

nessuno mi pettina bene come il vento


omaggio ad Alda Merini

un progetto di e con Enrica Rosso

inserito nel programma LE VIE DEI FESTIVAL 2016 - XXIII edizione

 

da mercoledì 5 a domenica 9 ottobre
tutte le sere ore 20.00 – domenica ore 18.00
Museo Laboratorio della Mente
Santa Maria della Pietà – Padiglione 6

Cartolina Vuoto damore mail

 

Santa Maria della Pietà farà da cornice a un evento dedicato ad Alda Merini, tra le voci poetiche più profonde del secondo novecento italiano.

Gli spettatori, per un numero massimo di 45 a replica, saranno coinvolti in un percorso itinerante ideato, diretto e interpretato da Enrica Rosso, che li avvicinerà gradualmente al nucleo della poetica meriniana. Partendo dal magnifico Parco che lo abbraccia, si accederà al Museo Laboratorio della Mente, parte del Polo Museale della ASL Roma 1, dove, grazie all’ausilio di audio-guide, ogni partecipante sarà libero di sviluppare autonomamente, ma contemporaneamente agli altri, il proprio percorso narrativo che nasce dall’interazione fra l’esperienza di Alda Merini e le installazioni del museo, congelate per esigenze tecniche. L’evento culminerà nell’Auditorium Paolo Rosa, dove gli spettatori si riuniranno per assistere alla presentazione del monologo Vuoto d’amore della durata di 30 minuti, in cui l’autrice Enrica Rosso metterà a nudo ed espliciterà l’estrema urgenza d’amore di Alda Merini.                                                                                                          

INFO

Biglietto ingresso museo € 15,00

Appuntamento alle 19:45 presso il Museo Laboratorio della Mente (Padiglione 6 – Piazza Santa Maria della Pietà, 5) per il ritiro delle audioguide

Prenotazione obbligatoria

Telefono 0668352858 (dalle ore 10.00 alle ore 16.00)

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Note di regia

Il Parco di impressionante varietà, l’affascinante spazio museale con le preziose installazioni di Studio Azzurro rappresentano un contenitore ideale in grado di rendere vivi i lividi dell’anima di Alda Merini, personalità incandescente perennemente sospesa in un limbo di insondabile fragilità.

Le sue liriche autobiografiche sono voragini aperte in un corpo gravido di poesia. Poesie buttate fuori – spesso dettate – per esorcizzare la solitudine, fonde come pozzi che incautamente attingono alla parte tenera, alla caverna del sé. Comunque poesie d’amore, mistico o carnale non fa differenza. Nella prima parte i materiali proposti dialogano con le potenti installazioni di Studio Azzurro -  e sono quindi lampi di luce, spade, zattere di parole. Nella seconda ho scelto di strutturarli in forma di monologo a rendere più intenso l’impatto con la potenza emotiva delle immagini evocate. In ogni caso frastornanti per imperiosa bellezza.

 

Ideazione, regia e interpretazione Enrica Rosso

Contributi in Auditorium:

Interventi visivi di Massimo Achilli

Allestimento di Carla Ceravolo

Si ringrazia AudioGuide® che ha generosamente offerto l’utilizzo delle audioguide.

produzione CamaleontiErranti

Portrait/Voice di Carol Pilars de Pilar

 

mostra

Portrait/Voice

di Carol Pilars de Pilar

 

Inaugurazione venerdì 18 novembre ore 18.00 

Pad. 26 - Piazza Santa Maria della Pietà 5 

 

Portrait/Voice è il titolo di una mostra che raccoglie una serie di acquerelli realizzati dall’artista tedesca Carol Pilars de Pilar all’interno dell’ex manicomio di Santa Maria della Pietà a Roma. 

Attraverso i volti e i corpi delle persone incontrate nel corso degli ultimi due anni, la pittrice ha voluto rappresentare il patrimonio di emozioni, storie ed esperienze che si rinnovano ogni giorno all’interno del parco, portando con sé la memoria di ciò che è stato il Santa Maria della Pietà. 

I nuovi “portatori di storie” – con riferimento a una delle installazioni del Museo Laboratorio della Mente, che ha sede nel Parco – sono operatori e utenti di alcuni servizi sanitari della ASL Roma 1 (Centro Diurno “La Mongolfiera” e “Centro Adelphi”), dell’associazione Antea e un gruppo di “abitanti del Parco”, cittadini e artisti che da anni hanno scelto il Santa Maria della Pietà come “laboratorio creativo”. 

La mostra – promossa dalla ASL Roma 1, con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germaniasarà inaugurata il 18 novembre 2016 alle ore 18 presso la sala Basaglia (primo piano del padiglione 26, piazza S. Maria della Pietà n. 5 Roma) e resterà aperta fino al 17 dicembre

Dopo l’inaugurazione e il rinfresco, che avrà luogo presso il Museo Laboratorio della Mente (padiglione 6), sarà presentato il documentario “Ritratti di vite” realizzato da Marco Bonfante, che ripercorre la genesi del progetto e le varie fasi di lavoro dell’artista nell’atelier per lei allestito in un padiglione del Santa Maria della Pietà. 

Il documentario sarà proiettato per tutto il periodo della mostra presso l’Auditorium “Paolo Rosa” del Museo Laboratorio della Mente alle ore 11 e alle ore 15. 

Carol Pilars de Pilar è nata a Bonn Bad-Godesberg nel 1961, vive e lavora a Düsseldorf. Dopo aver studiato restauro a Firenze ritorna in Germania dove si dedica al restauro dell’arte contemporanea presso il Kunstmuseum Düsseldorf e nel Museo Städtische Gallerie im Lenbachhaus a Monaco. A partire dal 1985 l’artista inizia a dedicarsi alla pittura e alla scultura. Dal 2004 Pilars de Pilar sperimenta l’acquerello per dipingere ritratti a grandezza naturale; le opere, realizzate negli spazi abitativi delle persone, sono accompagnate da una composizione di frammenti audio ricavati da interviste ai soggetti. 

Fra le ultime esposizioni di Carol Pilars de Pilar: 

Solo Exhibitions 2011 PORTRAIT / VOICE Maxhaus, Düsseldorf, Germania; 2007 CAROL PILARS DE PILAR / FRANKLIN BERGER Steinstrasse 23, Düsseldorf; 2006 SMALL SCULPTURES / BIS WATERCOLOURS Poststrasse 3, Düsseldorf; 2002 STIPENDIO D’ARTE, KUNSTFONDS BONN Group Exhibitions; 2015 DIE GROSSE, Museum Kunstpalast, Düsseldorf; 2014 IRDEN, Alter Gerresheimer Bahnhof, Düsseldorf; 2013 FORUM 2013 Aktuelle Kunst in der Burg Vischering, Lüdinghausen; 2013 STELLDICHEIN Kirschenpflücker e.v. Bruchund Dallas, Colonia; 2012 PAPERFILE#8 Gallerie Oqbo, Raum für Bild Wort und Ton, Berlino; 2010 KUNSTVERLIEBT, Düsseldorf; 2008 KUNSTHALLE FLINGERN, Düsseldorf. 

www.pilars.net 

Inaugurazione – Ingresso libero 

18 novembre ore 18.00
Sala Basaglia - Padiglione 26 – piazza Santa Maria della Pietà 5 

Documentario e rinfresco – Pad. 6 - Museo Laboratorio della Mente 

Esposizione – Ingresso libero 

Padiglione 26 – piazza Santa Maria della Pietà 5 

18 novembre – 17 dicembre 2016
Dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 17 

Proiezione Documentario – Ingresso libero 

“Ritratti di vite” di Marco Bonfante
19 novembre – 17 dicembre 2016
Dal lunedì al sabato alle ore 11 e alle ore 15
Museo Laboratorio della Mente – Pad. 6 – piazza Santa Maria della Pietà 5 

 

Ufficio Stampa

Roberta Mochi 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

0668352053 

3392482169 

 

Museo Laboratorio della Mente 

www.museodellamente.it 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

0668352858